F come Facile

F come facile.pngLo scopo dell’organizzazione è facilitare il più possibile la vita delle persone, facendo in modo che ogni compito sia svolto in maniera “pulita”, cioè senza inutili perdite di tempo e di energie.

L’organizzazione infatti si basa sul semplificare; avere meno vestiti nell’armadio rende più facile il compito di vestirsi alla mattina, avere una routines prestabilita rende più facile la gestione della giornata, programmare settimanalmente il menu rende più facile la preparazione dei pasti e così via.

Ho deciso quindi di ricercare in rete quelli che sono unanimemente considerati i migliori accorgimenti per avere una vita più semplice, ed eccoli qua!

1. Etichetta tutto

Se abiti con altre persone o hai qualcuno che ti aiuta con le pulizie, insomma se non sei l’unico inquilino di casa tua, questo trucco fa per te! “Un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto” ci dicevano da piccoli, giusto, ma se il posto ha anche un nome, non ci sono più scuse davvero. Quando c’è un etichetta non ci si sbaglia e tutti sono in grado di collaborare al mantenimento dell’ordine, persino i più piccoli (se sono proprio piccini, puoi usare un disegno).

2. Regola del “one-in-one-out”

Questo trucco funziona particolarmente bene se hai appena fatto decluttering (a proposito, hai partecipato alla nostra sfida dei 21 giorni?), cioè se hai fatto un percorso per liberarti del disordine in casa, ma risulta molto utile anche per non appesantirsi ulteriormente. Praticamente, per ogni oggetto (anche vestiti, libri, ecc.) che si porta in casa, se ne fa uscire uno (doppio, rotto, usurato ecc.).

3. Usare una “Donation Box”

Tieni in garage, o in un altro posto che sia vicino all’uscita, una scatola in cui mettere le cose che hai deciso di eliminare da casa, ad esempio donandole a qualcuno. Quando è piena la metti semplicemente in macchina e la svuoti il prima possibile.

4. Usa un calendario per la famiglia

Scegli un giorno alla settimana in cui pianificare in un calendario tutti gli eventi della famiglia per la settimana che viene, poi metti il calendario in un posto che sia visibile a tutti. Controlla il calendario (o l’agenda) due volte al giorno, la mattina e la sera.

5. “Color code”

Usa un codice dei colori per distinguere a colpo d’occhio sull’agenda i tuoi impegni: usa un colore per ogni membro della famiglia, o un colore per gli impegni più urgenti, oppure un colore per le attività della famiglia e uno per quelle del lavoro. Insomma, sbizzarisciti!

6. Scrivi tutto

Prendi l’abitudine di scrivere tutto, ma proprio tutto  quanto ti passa per la testa, anche le cose insignificanti. Il perché te lo spiego nel prossimo post, nel frattempo ricordati di tenere sempre a portata di mano un notes e una penna. Sempre. Ovunque.

7. Non spostarti mai a mani vuote

Quando sei in casa, non lasciare mai una stanza senza prendere qualcosa da riportare a posto in un’altra camera. Se vivi in una casa con più di un piano, puoi mettere una cesta sul primo gradino della scala in cui mettere tutto quello che non appartiene a quella zona, così a fine giornata puoi riportare al piano superiore le cose tutte insieme senza fare mille volte la scala.

8. Raccogli tutta la carta in un posto

Posta, volantini, post-it, appunti, compiti, comunicazioni, scontrini, bollette … ogni pezzo di carta che entra in casa deve andare a finire in un unico punto di raccolta, solo in seguito si può pensare al modo migliore per organizzare i documenti (te lo spiego nel prossimo post).

9. Usa contenitori aperti

I contenitori aperti sono molto più pratici delle scatole chiuse: possono essere riempiti, svuotati e spostati con grande facilità. Sceglili trasparenti per organizzare l’interno di mobiletti chiusi o se hai bisogno di vederne a colpo d’occhio il contenuto, colorato o decorato se il mobile è a vista. In questo caso, se devi utilizzarne più di uno, è meglio prenderli tutti uguali per un migliore effetto estetico.

10. Segui il flusso

Nell’organizzazione della tua casa, scegli sempre la via più facile. Se pensi di avere adottato una soluzione troppo macchinosa, cambiala. Piuttosto che andare contro alle tue abitudini, cerca di assecondarle: se vedi che i bambini quando entrano in casa si tolgono le scarpe e le lasciano sempre nell’ingresso, mettici  una scatola aperta in cui infilarle, se continui a lasciare le chiavi sul tavolo invece che appenderle, mettici una ciotola svuota tasche.

Questi erano i dieci trucchi di organizzazione più gettonati che ho trovato in rete, quali sono i tuoi? Se li aggiungi qua sotto nei commenti, possono essere utili a tutti!